venerdì 18 febbraio 2011

MuSiCoTeRaPiA


Vi capita mai di sentirvi completamente a terra?

Come se il mondo ce l'avesse con voi?

Senza una sola via d'uscita alla vostra disperazione?

Convinti che nessuno, neppure il vostro/a migliore amico/a, potrebbe farvi uscire da quella sensazione di vuoto assoluto e profondo in cui siete precipitati?

Beh, se davvero state così male, e so per esperienza che può capitare, vi propongo un piccolo tentativo, non costa nulla... Solo 7 minuti e 44 del vostro tempo. Però dovete seguire passo passo e alla lettera le istruzioni qui sotto:


- Prendete le vostre cuffie (o auricolari possibilmente di quelli insonorizzati) e collegatele al PC


- Sedetevi sulla vostra poltrona più comoda di casa e indossatele


- Schiacciate play sul video qui sotto


- Chiudete gli occhi e aspettate...









Ha funzionato? :-)



Sì --> Beh, non mi sorprende. Verdi fa miracoli...

No --> Siete un caso difficile... Ma valeva la pena tentare. Forse per voi ci vuole qualcosa di più forte...

5 commenti:

  1. ciao Ed! grazie...
    secondo me IMMERGERSI funziona sempre.. e la musica è uno dei posti migliori in cui immergersi un po', per ricaricarsi le pile - ma è importante avviare il COLLEGAMENTO (hai capito vero)

    RispondiElimina
  2. caro amico mio perchè non mi hai detto che sei triste?? ci sentiamo per cell ok adesso stacco devo andare a prendere la maledetta cyclette!!! P.S. sono in paranoia pure io non ti dico i miei che mi hanno combinato mi hanno fatta esaurire..un abbraccio

    RispondiElimina
  3. Hai scritto una grande verità, Ed... La musica "giusta" può veramente tirare su di morale e essere d'aiuto anche nei momenti di scoramento più totale... con me, per lo meno ha sempre funzionato... Infatti io faccio esattamente così con le canzoni delle t.A.T.u.: quando mi sento giù di morare, mi basta ascoltare un po' le loro canzoni, e sento che le cose possono cominciare a girare almeno un pochino meglio...

    RispondiElimina
  4. Ogni santissimo giorno. Ogni volta che apro gli occhi. Ogni respiro che faccio. Ogni istante di questa esistenza ...

    RispondiElimina
  5. Ovvio che la mia risposta è sì alle prime quattro domande.
    Un po' meno ovvio forse che la risposta sia sì anche all'ultima domanda...ti ho mai detto che adoro la musica classica?
    Se sì, lo ribadisco.
    Se no, ora lo sai.
    Vado a riascoltare per la terza volta Verdi!
    Un abbraccio!
    Dony

    RispondiElimina